I pavimenti alla veneziana di Palazzo Cappa Cappelli (L’Aquila)

I pavimenti alla veneziana di Palazzo Cappa Cappelli (L’Aquila)

Il restauro di pavimentazioni in seminato veneziano è un singolare intervento che la COO.BE.C. ha  affrontato tra 2013 – 2015. Insieme al restauro di altre superfici decorate permise il recupero e la fruizione del Palazzo Cappa Cappelli, storico edificio tra i tanti presenti nel centro dell’Aquila, oggetto della ricostruzione post sisma 2009, oggi ben illustrata nel volume di recente uscita della Carsa Edizione, “L’Aquila la città e il nuovo millennio“.  Prima di procedere al consolidamento delle volte danneggiate, era necessario eseguire lo smontaggio di tutti i pavimenti lesionati che vi si trovavano sopra.  L’operazione, molto impegnativa, venne supportata da un’ingegnosa soluzione tecnica che permise lo stacco in porzioni di ogni pavimento, attuato nel minor numero di tagli possibile al fine di preservare l’integrità dei disegni e del tessuto decorativo, come da direttive della Soprintendenza. Di ogni lastrone del pavimento prima dello stacco vennero rilevate le coordinate di ubicazione mediante riferimenti laser su volta e parete per poterne in seguito effettuare un perfetto riposizionamento e quindi la numerazione e catalogazione per lo stoccaggio in ambiente dedicato. Con una galleria di immagini  vi raccontiamo brevemente in cosa è consistito questo intervento.