Bettona, Dono Doni e San Crispolto: la prima opera restaurata dopo il sisma 2016

Venerdì 14 aprile è stato presentato il restauro della tavola di Dono Doni raff. Adorazione dei pastori e (nella predella) Storie di San Crispolto, tornata visibile alla Pinacoteca Comunale di Bettona. L’opera, dopo la violenta scossa sismica del 30 ottobre che ne provocò il cedimento degli elementi che l’ ancoravano alla struttura di sostegno, era rovinosamente crollata in avanti con conseguenti danni a carico della pellicola pittorica e del supporto. In particolare, la predella, urtando con gli elementi antintrusione, si era spezzata in 4 frammenti, mentre la tavola dell’Adorazione aveva visto la fessurazione di alcune assi con limitate cadute di pellicola pittorica e diffuse abrasioni e graffi causate dall’urto. Il primato di “prima opera restaurata dopo il sisma” è una coincidenza dettata dal fatto che l’opera era in procinto di essere allestita alle Gallerie degli Uffizi in occasione della mostra, inaugurata a dicembre 2016, dal titolo “La tutela tricolore. I custodi dell’identità culturale” dedicata ad opere d’arte trafugate e recuperate al patrimonio nazionale. Il restauro definito “lampo” (durato poco più di 1 mese) è stato possibile grazie al finanziamento ed alla sponsorizzazione dello stesso Museo degli Uffizi. Di tutto questo ne ha parlato su Ral TG Regionale Luana Casaglia, che ne ha curato il restauro. 

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Articoli Recenti