Terni – Piazza Tacito. Parte il cantiere pilota per lo stacco dei mosaici di Cagli

[cmsmasters_row][cmsmasters_column data_width=”1/1″][cmsmasters_text]

Ha preso via, su incarico del Comune di Terni, un cantiere pilota finalizzato alla messa in sicurezza ed al restauro della pavimentazione musiva della Fontana dello Zodiaco, eseguita nel 1961 ad opera dell’artista Cagli. La porzione musiva individuata, della grandezza di circa 2 mq.,   è quella del segno zodiacale del Cancro, prossima al catino ed esemplificativa della casistica conservativa e di problematiche riscontrabile sulla pavimentazione musiva nella sua interezza. Per  ritrovare lettura della tessitura musiva, coperta da strati di sporco e di spesse incrostazioni calcaree, particolarmente concentrate  in prossimità del catino, si provvederà preliminarmente alla loro rimozione meccanica e quindi alla debiotizzazione, per eliminare piccole piantine infestanti sorte tra gli interstizi tesserali.  Il cantiere valuterà le problematiche legate all’esecuzione di stacco ed a valutare gli accorgimenti da adottare durante l’esecuzione dell’operazione. Tanto lo stacco della pavimentazione musiva che la musealizzazione delle singole parti sono operazioni estreme condivise nel tempo tra Comune di Terni, Soprintendenza ed Istituto Centrale del Restauro, frutto di lunghe riflessioni e dialoghi portati avanti su tavoli tecnici in ambienti anche strettamente scientifici.

LEGGI L’ARTICOLO SU UMBRIAON

 

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Articoli Recenti