In passato ci siamo occupati del restauro di grandi quantità di dipinti su tela, destinati a progetti espositivi di grande rilievo che hanno fatto storia in Umbria, tra cui la mostra Pittura del ‘600. Ricerche in Umbria e l’allestimento  delle pinacoteche di Todi e Orvieto, entrambe finanziate dalla Legge Regionale 545/87. In quegli anni abbiamo curato anche il restauro del grande soffitto in tela di Pietro Taloni e Paolo Barla raff. Madonna in trono col Bambino tra angeli e cherubini nella Chiesa di S.Maria del Carmine a Terni. Per mancanza di spazi adeguati l’intervento fu svolto in parte nei locali del palazzo dell’INPS  a Terni e parte nel Salone d’Onore della Rocca Albornoziana (di cui avevamo iniziato il restauro). Tutte queste esperienze fecero emergere la necessità di uno spazio ampio ed attrezzato, che potesse accogliere grandi quantitativi di dipinti ma anche grandi formati, quale è il nostro attuale laboratorio. Restauriamo dipinti su tela che coprono un arco temporale vasto, dal sec. XV fino a quelli d’epoca moderna e contemporanea. L’esperienza e la ricerca di nuove applicazioni ci porta ad adottare metodi di pulitura innovativi, acquisiti da corsi di aggiornamento teorici e pratici. Eseguiamo foderature del supporto tessile in modo tradizionale ed artigianale (colla pasta) ma anche, come nel caso di opere moderne, con l’applicazione di resine termoplastiche fatte aderire su tavola termica, a temperatura e pressione controllata.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp